Sentieri d’Autore

Home / Sentieri d’Autore

SENTIERI D'AUTORE

Fotografia e Illustrazione in mostra nella Natura

PUEBLOS RESISTENTES _ La lotta degli indigeni zapatisti nel Chiapas _ di Riccardo Bottazzo

pueblos resistentes chiapas - intothewood festivalIl 1 gennaio del 1994, nel sud est del Messico, i popoli indigeni organizzati nell’Ezln, l’esercito zapatista di liberazione nazionale, hanno intrapreso una guerra contro l’esercito governativo al grido di "Ya Basta” ,”Ora basta”. Los rebeldes chiedevano scuole per i bambini, ospedali per gli ammalati, lo smantellamento dei latifondi in cui erano costretti a lavorare come schiavi, la proprietà della terra, il riconoscimento della loro cultura, delle loro lingue e del loro diritto ad essere “pueblos originales”. Chiedevano libertà, dignità e la possibilità di continuare a vivere in quella terra antica che lo Stato stava svendendo alle multinazionali minerarie ed ai grandi cartelli del narcotraffico. La risposta violenta e sanguinosa dei narcos, dei latifondisti e dello Stato non li ha piegati. Vent'anni dopo, la rivoluzione continua e si sta espandendo anche nel Morelos e negli altri Stati del Messico. Gli indigeni si sono riappropriati delle terre dei latifondisti e hanno saputo costruire autonomia dotandosi di governo, scuole e un welfare autogestito. Ma la guerra continua, ed alterna momenti a bassa intensità a vere e proprie stragi come quella degli studenti di Ayotzinapa. Una guerra di cui, in Europa, nessuno parla. 
Incontro con l'autore: 
Sabato 23 Giugno Ore 16,30
Domenica 24 Giugno Ore 11
 
RICCARDO BOTTAZZO _ Giornalista professionista di Venezia. Formatosi sui quotidiani del Gruppo Espresso, si occupa principalmente di ambiente e di movimenti dal basso. Sin dalla guerra dei Balcani ha scritto di guerre e rivoluzioni. E’ stato in Salvador con il Frente Farabundo Martí para la Liberación Nacional, in Iraq e nel Kurdistan turco con i combattenti del Partîya Karkerén Kurdîstan (Pkk), in Tunisia durante la rivoluzione dei Gelsomini, in Messico con l’Ejército Zapatista de Liberación Nacional, in Palestina con la Freedom Flottilla, nell’amazzonia ecuadoriana con il popolo waurani che lotta contro la deforestazione operata dai petroleros, in Patagonia con i mapuche derubati della loro terra, in Iran con le donne che rifiutavano il velo. Negli ultimi tempi, sta lavorando con Melting Pot Europa e l’associazione Ya Basta Êdî Bese in un progetto che si chiama #OverTheFortess, oltre la Fortezza Europa, e che lo ha portato a girare per i campi profughi della Turchia, della Grecia, del Libano sino ai confini con la Siria. 

RESINA _ di Giulia Neri

resina giulia neriUna mostra sui sentimenti, sul sentire e sulle persone. 
Una mostra su ciò che é stato, sull’amore e sulla capacità di imparare.
Sono linee che raccontano le storie di tutti.

GIULIA NERI _ E' nata in collina in una calda estate del 1979. La prima parola che ha detto è stata aeroplano. Ha frequentato l'istituto d'arte e successivamente l'accademia delle Belle Arti. Disegna prevalentemente in digitale anche se la carta resta sempre piena di storia, di odore e di colore che cambia nel tempo. La carta ha le cicatrici che lo schermo non vuole avere.


www.giulianeri.it
@julandthefox
FB Jul. Giulia Neri

SAME SOULS _ di Maria Laura Balestra

Anime femminili, ma anche guerrieri e ragazzi..
Anime africane che ci guardano o ci ignorano, le loro stesse anime che indagano le nostre !same souls - intothewood festivalAcrilici mischiati a sabbia e gesso, su tele realizzate con vecchi tessuti di tappezzeria per figure "vestite" con stoffe colorate, filati, pelle e antiche passamanerie.

MARIA LAURA BALESTRA_ Vive e lavora a Roma. Dal 2009 ha iniziato il suo percorso artistico dipingendo soprattutto figure femminili, donne e madri, quasi sempre africane , affascinata dalla loro cultura, dai riti e dai costumi.
Utilizza soprattutto gli acrilici, mischiati a sabbia e gesso, su tele realizzate con vecchi tessuti di tappezzeria o stoffe di costumi teatrali.
Il cinema ed il teatro costituiscono un ricco bagaglio dal quale attingere, anche dal punto di vista materico, poiché utilizza stoffe africane, pelle e pizzi antichi per “vestire” i suoi personaggi. Ha esposto in spazi pubblici e privati.

FB: Maria Laura Balestra Opere
Instagram: marialaurabalestraopere

ALESSANDRA MANFREDI ILLUSTRATIONS _ di Alessandra Manfredi

alessandra manfredi illustrazioni - intothewood

Marchigiana d'origine, milanese di adozione. Lavora come illustratrice freelance per diverse case editrici.

Adora disegnare finché le matite non diventano piccole piccole, poi le scansiona e continua a disegnare in digitale finché non diventa notte.

Amante di gatti e di balene, sogna di viaggiare in ogni momento.
Adora i bambini e gli alberi, gli spaghetti (al dente) e il colore blu. 

www.alessandramanfredi.it
FB Alessandra Manfredi Illustrations